CHI ERAVAMO… LA NOSTRA STORIA

“Il Sentiero”- Società Cooperativa Sociale Onlus viene costituita il 24 Ottobre 2016 come trasformazione della storica Associazione Il Sentiero costituita a Teggiano (SA) nel lontano 1993 per volere di Don Vincenzo Federico.

L’Associazione Il Sentiero, nata come ente gestore della Caritas diocesana di Teggiano-Policastro, nell’arco temporale di oltre venti anni, ha operato sul territorio campano e in particolar modo nel Vallo di Diano mettendo in campo azioni progettuali di assistenza e accoglienza nei confronti di migranti, minori, anziani, disabili fisici e psichici. In collaborazione con le cooperative sociali Tertium Millennium e L’Opera di un Altro, ha svolto attività di accoglienza di richiedenti asilo e rifugiati, attivando percorsi di integrazione socio-lavorativa. L’Associazione Il Sentiero ha inoltre negli anni esteso il suo campo di azione all’ambito del Servizio Civile sviluppando innumerevoli progetti soprattutto sul territorio del Vallo di Diano e del Cilento.

CHI SIAMO

Oggi, Il Sentiero- Società cooperativa sociale, iscritta al registro delle persone giuridiche presso la Prefettura di Salerno, si pone nel suo statuto sociale di “continuare a non avere alcun fine di lucro e a mantenere quel filo di solidarietà sociale che ha da sempre caratterizzato l’Associazione”.

Ha la sua sede legale a Teggiano, nel Vallo di Diano, terra a sud della provincia di Salerno.

La Cooperativa Il Sentiero persegue la promozione e la tutela dei diritti di soggetti vulnerabili, il superamento di tutte le forme del disagio sociale, la diffusione dei valori della solidarietà e della sussidiarietà contro la povertà e l’esclusione.

La Cooperativa Il Sentiero, opera nella gestione di CAS Centri di Accoglienza Straordinaria per richiedenti asilo nell’ambito di convenzione con la Prefettura di Salerno, di strutture SPRAR (Sistema di Protezione per richiedenti asilo e rifugiati) con gli enti locali.

Nella Mission della Cooperativa Il Sentiero ampio spazio occupa il Servizio Civile Nazionale. Ente di prima classe accreditato presso la Regione Campania, promuove e realizza progetti di Servizio Civile finalizzati all’assistenza alla persona, alla tutela dell’ambiente, ad attività di protezione civile nonché alla salvaguardia del patrimonio storico ed artistico. 

Leggi qui il Bilancio Sociale 2020

POLITICA PER LA QUALITÀ

La Direzione della Coop. Sociale Il Sentiero è conscia che per competere ed emergere nel mercato dei servizi di assistenza, accoglienza e integrazione sociale nei confronti di anziani, minori, disabili ed immigrati e di tutte quelle persone che appartengono a fasce sociali deboli e fragili, è necessario saper individuare i bisogni e le esigenze dei suddetti potenziali fruitori e le tendenze del mercato e del contesto in cui le organizzazioni si muovono, accogliendo in tal modo il loro diritto alla realizzazione di percorsi di integrazione e di assistenza sociale che possano servire a rendere attuabili le prospettive di miglioramento del livello di vita.

Ribadiamo il nostro impegno a sostenere la Qualità nel lavoro sociale a difesa dei diritti di cittadinanza delle persone che si rivolgono ai servizi: in quest’ottica riteniamo importante proseguire sulla strada della semplificazione e differenziazione degli strumenti per l’accesso ai servizi (Carta dei Servizi) e di rendicontazione del lavoro svolto (Bilancio Sociale) affinché possano essere maggiormente compresi dai cittadini a cui intendiamo rivolgerci.

Intendiamo, inoltre, continuare a impegnarci affinché il Sistema di Gestione della qualità continui a radicarsi come prassi nella quotidianità del nostro lavoro e che in questo possa rispondere non solo a standard di efficacia ma soprattutto di efficienza.

Ha pertanto definito e promosso una Politica della Qualità basata fondamentalmente sulla soddisfazione del Sistema Cliente/Utente, che può essere raggiunta implementando i seguenti elementi:

  •  una continua ed accurata indagine delle sue esigenze e attraverso il suo continuo coinvolgimento, in un’ottica di collaborazione e di trasparenza;
  •  impiego di risorse umane qualificate professionalmente e orientate verso la cultura della qualità;
  •  prefiggersi obiettivi volti allo sviluppo di attività ad alto impatto sociale, puntando soprattutto sull’innovazione progettuale;
  • raggiungere gli obiettivi proposti e ben oltre, raggiungendo gli obiettivi di ritorno della sua attività lavorativa e sociale;
  •  garanzia del massimo livello qualitativo della formazione, rispettando le leggi, tutelando l’ambiente e migliorando l’offerta formativa.

 

Per attuare la propria politica per la qualità la Coop. Il Sentiero annualmente elabora il “Piano annuale degli obiettivi” (MOD05.1_1) dove vengono definiti gli obiettivi della Qualità che ci si prefigge di raggiungere a breve e medio termine nonché la metodologia e gli strumenti che si intendono utilizzare a tal fine.

Il suddetto Piano è oggetto di valutazione in sede di Riesame da parte della Direzione al fine di accertare il raggiungimento totale o parziale degli obiettivi prefissati e definire gli obiettivi che si intendono raggiungere nell’anno successivo.

Il Sistema di gestione per la Qualità è mantenuto costantemente in linea con i principi espressi dalla norma UNI EN ISO 9001, in quanto le attività necessarie a svolgere il servizio sono state pianificate, così come è pianificato il monitoraggio del sistema e le azioni che si rendessero eventualmente necessarie in un ottica di miglioramento.

Uno dei momenti principali di controllo dell’integrità e dell’adeguatezza è costituito dal Riesame periodico da parte della Direzione.

La politica della qualità ed i suoi obiettivi sono trasferiti e resi comprensibili a tutti i livelli attraverso:

– l’effettuazione di incontri volti a sensibilizzare il personale;

– l’esposizione nei luoghi accessibili al personale di una copia della politica e degli obiettivi della qualità.

La Direzione si impegna a perseguire la politica e gli obiettivi stabiliti e a controllare, in sede di verifiche ispettive interne, il grado di comprensione ed attuazione della politica della qualità. La Direzione si impegna inoltre a definire le strategie aziendali: formativa organizzative, commerciali e degli standard di servizio.

Tali strategie vengono discusse in sede di Riesame della Direzione.

È stato nominato un rappresentante della Direzione, denominato “Responsabile della Qualità”, con piena delega per la gestione, il coordinamento ed il controllo del Sistema Qualità e l’identificazione delle azioni di miglioramento servizio.

rev.00 – 05 giugno 2020